COPPA

L'armatura della Coppa è quella indossata da Suikyo in Next Dimension. E' una corazza vista finora solo in questo manga spin-off, e non compare mai nella serie classica, anche se il totem era stato introdotto nell'enciclopedia Taizen. Per ora è stata vista indossata in un'unica occasione.

Episodi: Next Dimension 1.

Indossata da: Suikyo (manga).

Numero pezzi: 9

Armi / pezzi speciali: Nessuno

Anime

L'armatura non esiste nell'anime.

Manga

Storia: La storia dell'armatura della Coppa è per lo più sconosciuta. Dovrebbe essere custodita in Grecia, e come tutte le armature di Atena normalmente si trova in uno scrigno o Pandora Box (vedi più in basso). E' basata sul mito della Coppa da cui Atena si dissetava sul campo di battaglia, e Suikyo è il suo unico proprietario conosciuto. Dà l'impressione di coprire una percentuale del corpo in media con le armature di argento viste nell'anime. Come tutte le armature, è dotata di una vita propria, può essere indossata solo in difesa della giustizia e "muore" in caso di danni troppo pesanti. Danni minori invece si riparano da soli col tempo, e la cosa avviene più in fretta se la corazza è riposta nel suo scrigno.

Per il momento, Suikyo non l'ha mai indossata nella saga vera e propria ma solo in un'immagine pin-up.

Descrizione: L'armatura dovrebbe avere nove pezzi: due schinieri, dal piede al ginocchio; due ginocchiere, che coprono la coscia; un cinturino, che protegge la vita ed i fianchi; due bracciali che vanno dalle dita ai gomiti; un blocco centrale, che include pettorale, schienale e coprispalla; l'elmo. Il suo colore principale il violetto. Vediamo ora i pezzi uno per uno:

L'elmo è a maschera e copre la fronte, le tempie, gli zigomi, i lati del viso e persino la parte anteriore superiore della calotta cranica. Alla base è una larga fascia metallica semicircolare, alta vari centimetri e ricurva sopra gli occhi. E' particolarmente grande sopra la fronte, dove è decorata da un grosso fregio a forma di coppa, poi si restringe sulle tempie, piegandosi verso il basso prima di allargarsi di nuovo in piastre a forma di rombo, larghe al centro e sottili sulle punte. Queste coprono le orecchie e si estendono in entrambe le direzioni: verso il basso, coprendo in parte gli zigomi ed i lati del volto, fino al margine della mandibola, dove si allargano di nuovo e terminano con un bordo verticale; e verso l'alto, svettando per vari centimetri oltre i capelli e terminando a punta. Queste protezioni non sono diritte, ma oblique verso l'esterno. Al centro della fronte, la parte inferiore del fregio e forma di coppa scende in misura minima in mezzo alle sopracciglia, senza però arrivare alla cima del naso.

Il blocco centrale è un pezzo molto massiccio che copre la parte superiore del torace e della schiena, formando anche gli enormi coprispalla. E' una spessa placca di metallo che avvolge il torace in egual misura da tutte le direzioni, ruotando sopra le spalle e sotto le ascelle per andare a creare lo schienale. Alla base del collo forma un grosso collare circolare, leggermente rialzato ma non più alto dei bordi dei coprispalla. Pur formando un anello completo, il collare non è aderente al collo ed è leggermente più basso in avanti, per permettere a Suikyo di muovere la testa. Il resto del blocco centrale anteriormente è coperto da una grossa piastra triangolare, che va in lunghezza da una spalla all'altra ed il cui vertice spunta di vari centimetri sull'addome, superando il bordo inferiore del pettorale. Sulle spalle, il blocco centrale è composto da enormi coprispalla ovali, concavi, composti da anelli sovrapposti. Sono leggermente obliqui verso il basso e nascondono all'interno una seconda placca, a sua volta obliqua ed inclinata verso il basso, che copre la spalla e la parte superiore del braccio fino al bicipite, allungandosi di vari centimetri verso l'esterno. Tra i due livelli del coprispalla c'è un angolo vuoto abbastanza largo, ma il pezzo è comunque abbastanza massiccio da proteggere sia dall'alto che lateralmente. È probabile che sia articolato con la spalla, alzandosi verso la testa quando Suikyo solleva il braccio, anche se le dimensioni dei coprispalla sono tali da urtare ben presto al capo in questo caso. Lo schienale non viene mai visto.

I bracciali si vedono appena. Proteggono la mano, il polso e l'avambraccio, andando dalle punta delle dita al gomito. La parte che copre la mano è rigida sul dorso e flessibile sul palmo ed in corrispondenza delle varie articolazioni delle dita, in modo da permettere di serrare a pugno. Le nocche sono ulteriormente rinforzate. Un altro snodo si trova all'altezza del polso, e permette di articolare quest'ultimo come si deve. La presenza di questi snodi suggerisce che in alcuni punti l'armatura abbia un pò di "metallo extra", estensibile. Coprono solo il dorso e forse i lati del braccio, ma sul ventre ci sono solo le fasce metalliche che tengono fermo il pezzo.

La cintura è a gonnellino, copre la vita, i fianchi, le anche e verosimilmente il fondoschiena. Sembra formato da varie piastre: una anteriore, triangolare, e due laterali concave, rettangolari, che coprono anche la coscia arrivando al livello del bordo anteriore delle ginocchiere. Al centro sembra avere un'enorme piastra ovale, piatta e diritta, che in parte si estende anche sull'addome, ma non si riesce a distinguerla bene nell'unica immagine esistente.

Le ginocchiere sono in realtà dei veri e propri copricoscia, che partono dal ginocchio e salgono, nel loro punto più alto, fin quasi al bacino. Hanno una forma triangolare perchè, dopo aver circondato la base della coscia in modo piuttosto uniforme avvolgendola su tutti e quattro i lati, si allungano principalmente su quello anteriore, lasciando scoperti quelli laterali e verosimilmente quello posteriore. Sono quindi particolarmente utili per proteggere da attacchi frontali, mentre lasciano in parte vulnerabili contro assalti laterali. Il bordo superiore termina all'altezza delle piastre laterali della cintura. Sembrano formate da due pezzi incastrati tra loro, come la prima armatura di Pegasus dell'anime.

Gli schinieri coprono per intero la gamba, dalla punta del piede fino al ginocchio, sia davanti che dietro. Lo stesso piede è coperto anche sotto la pianta, alla caviglia ed al tallone. Allargati in corrispondenza della caviglia, sembrano formati da piastre cilindriche incastrate tra loro. Sulla rotula hanno una ginocchiera a forma di rombo, che si sovrappone alle ginocchiere vere e proprie.

Pezzi Speciali/Poteri: L'armatura della Coppa è una normale corazza quando è indossata, ma acquisisce vari poteri in forma di totem. L'acqua messa al suo interno infatti può curare qualsiasi ferita, non è chiaro se dopo essere stata bevuta o versata sul corpo del bisognoso, e soprattutto mostra vaghe immagini del futuro. Queste immagini variano a seconda di chi guarda, ma sembrano riguardare il futuro dello spettatore, più che quello generale del mondo. In almeno un caso però, Capricorn e Toro vedono la Dea Atena della prossima generazione piuttosto che la loro sorte, forse perchè stavano parlando proprio di lei, mentre in un altro Tenma vede il futuro Cavaliere di Pegasus invece che se stesso. Le visioni non specificano come si arrivi a quel determinato futuro ed è possibile che possano mutare in seguito al cambiamento degli eventi. Inoltre, dovrebbero essere limitate solo ad immagini, senza permettere di sentire quel che le persone stanno dicendo. Per il resto, come tutte le armature d'Argento, la corazza congela a -210 C.

Totem

Esistono due versioni del totem di questa armatura. La prima compare nell'enciclopedia Taizen e raffigura una coppa su un piedistallo sollevata da due mani, evidentemente composte dai bracciali, accanto alle quali c'è una base, verosimilmente i coprispalla. La seconda compare in Next Dimension e raffigura solo un'enorme coppa argentata. Gli schinieri sembrano comporne il calice, ma gli altri pezzi non sono distinguibili.

Vestizione

La procedura di vestizione di quest'armatura non viene mai mostrata nella serie.

Scrigno

Come tutte le armature, anche quella della Coppa è dotata di uno scrigno, o Pandora Box, in cui riporla in forma assemblata. Lo si intravede in Next Dimension, sulla facciata anteriore, è scolpita a rilievo la figura della Coppa, senza che però si noti la normale maniglia da tirare per aprire il contenitore. La facciata posteriore non viene mai mostrata, ma dovrebbe avere un secondo fregio a forma di Coppa e le fibbie in cui far passare le cinghie di cuio che permettono di trasportare lo scrigno. Sui lati infine sono scolpiti dei fiori stilizzati, mentre un sole è visibile sul coperchio.