SAINT SEIYA LOST CANVAS

CAPITOLO 103 - RABBIA

Personaggi Presenti: Degel, Cardia, Radamante, Pandora.

Data: 1743 circa.

Lunghezza: 20 pagine in b/n.

Sconvolto, Degel osserva con gli occhi sbarrati il corpo privo di vita di Unity, e ricorda le promesse che si erano scambiati da piccoli. Un attimo dopo, la rabbia ha il sopravvento, e il cavaliere di Acquarius sferra l'Aurora Execution per vendicare l'amico, congelando Pandora e Radamante. Per un attimo, il cavaliere d'oro sembra vittorioso, ma poi delle crepe compaiono nel blocco di ghiaccio, e da esse emerge la voce dello Spectre, che deride la tecnica di Degel definendola un sottile strato di ghiaccio piuttosto che un'onda simile all'aurora. Con un ruggito, Radamante frantuma il ghiaccio, liberando se stesso e Pandora e generando un'onda d'urto che spinge indietro i Cavalieri d'Oro. Pandora, sistematasi i capelli, lo informa che andrà a parlare con Poseidone, e avvisa di non fare errori sciocchi o farà la stessa fine di Minosse. Il comandante risponde che non finirà come gli Dei gemelli, ma prima che Pandora possa allontanarsi, anelli di ghiaccio circondano il suo corpo. Degel si è infatti rialzato, e l'ha bloccata con il Koliso, affermando che ci vuole molto di più per sconfiggerli. A Radamante però basta un colpo con le ali per frantumare gli anelli, e subito dopo si appresta a fronteggiare Degel, ancora deciso ad uccidere entrambi per vendicare Unity. I due guerrieri scagliano i loro colpi segreti, l'Aurora Execution contro il Gliding Roar, un possente ruggito con il quale lo Spectre sferra una violenta onda d'urto. Usando le ali, Radamante schiva il colpo dell'aurora e si lancia in picchiata contro Degel, centrandolo con il suo ruggito. Acquarius però riesce ad incassarlo e, pur sanguinante, si rialza in piedi. Radamante prepara un secondo attacco, ma in quel momento Cardia si frappone tra i due guerrieri, osservando sarcastico lo Spectre. Il Cavaliere di Scorpio ammette di capire il desiderio di vendetta di Degel, ma non vuole comunque restare in disparte. Radamante è seccato da quell'intervento e dichiara che ucciderà entrambi, ma improvvisamente avverte un dolore al torace, e si accorge di essere stato colpito. È lo Scarlet Needle di Cardia, che non riuscendo a trattenersi ha già colpito lo Spectre: mentre la sua unghia si trasforma in un aculeo scarlatto, Scorpio si prepara alla battaglia.

Glossario: /

Manga: Il capitolo è stato pubblicato nel numero 24 della Panini Comics.

La logica, questa sconosciuta: Radamante è protetto dal gelo grazie alla Surplice, ma Pandora dovrebbe soffrirne maggiormente gli effetti visto che non indossa corazza e non ha poteri particolari. Nell'ultima immagine l'unghia di Cardia è di una lunghezza abnorme, persino per lui.

Note: "La mia guerra santa è appena cominciata". 6.5. Un capitolo abbastanza avvincente, che riesce a mantenere abbastanza alto il ritmo e nel contempo rende discretamente la rabbia di Degel per la morte di Unity. Unica pecca il solito inutile fan service, inserito anche dove e quando non ce ne sarebbe bisogno. Acquarius mostra di saper usare sia il Koliso che l'Aurora Execution, anche se è ancora lontano dallo zero assoluto, come testimoniato dalla facilità con cui Radamante si libera o dalla mancanza di danni sulla sua Surplice. Pandora e il comandante accennano alle sconfitte di Minosse contro Albafica (numero 3 originale, 5 e 6 italiano), di Thanatos contro Sage e Manigoldo (8 originale, 15 e 16 italiano) e di Hypnos contro Hakurei (11 originale, 21 e 22 italiano), mostrando di essere perfettamente a conoscenza con quanto avvenuto finora. Come Minosse, anche Radamante mostra una nuova tecnica rispetto alla serie classica, il Gliding Roar, letteralmente un ruggito volante con cui lancia ondate di energia. Il modo in cui Radamante combatte contro Degel, volando e poi lanciandosi in picchiata, è un riferimento al 12 episodio della serie di Hades nell'anime, in cui affronta nello stesso modo Ioria, Scorpio e Mur al castello in Germania. Inoltre, il punto in cui Cardia affonda la prima Cuspide è lo stesso in cui Scorpio lo farà con Cristal.