SAINT SEIYA LOST CANVAS

CAPITOLO 57 - LA TENTAZIONE

Personaggi Presenti: Tenma, Yato, Yuzuriha della Gru, zombie, demone della palude, Takuto.

Data: 1743 circa.

Lunghezza: 20 pagine in b/n.

Tenma, in lacrime, ringrazia il cielo che i bambini siano vivi, abbracciandoli con affetto, ma improvvisamente viene morso sul collo, e deve indietreggiare terrorizzato. I tre ragazzi adesso hanno l'aspetto di zombie affamati di carne umana e, seppur lieti che l'amico sia vivo, sono invidiosi del suo sangue caldo e si avventano su di lui. Intanto nella palude, Yuzuriha balza fuori dallo stagno, e cerca di tenerne lontane i tentacoli acquosi con dei calci. Lo spirito della palude l'invita a demordere ed arrendersi, e quando la ragazza rifiuta, le offre di mostrarle qualcuno che le è molto caro, e di cui porta il ricordo nel cuore. Dal fango emerge così il corpo pieno di ferite di un ragazzo, che Yuzuriha, sconvolta, riconosce come il fratello Takuto. Quest'ultimo le si avvicina, chiedendo perdono perchè a causa sua ha dovuto sopportare numerose disgrazie, e notando il tatuaggio che lei porta sul braccio. Toccandole il braccio, il ragazzo le chiede in lacrime di riportarlo in Jamir, ma in quel momento lo spirito della palude lo riassorbe nel fango, strappandolo di mano a Yuzuriha, che cerca invano di afferrarlo. Lo spirito fa allora apparire Yato, dicendo a Yuzuriha che, se lo ucciderà, potrà riscattare il fratello, sostanzialmente ottenendo una vita per una vita, e potrà riportarlo a casa. La ragazza tentenna, pensando a quanto sarebbe bello avere di nuovo Takuto con se, e poter tornare con lui in Jamir, dove insieme sarebbero felici. Poi però si sfila il lungo panno che indossava come una sciarpa, e dichiara che la guerra sacra deve finire. Avvolgendo la veste attorno al demone fangoso ed a Takuto, Yuzuriha inizia a farlo ruotare ad altissima velocità, usando contemporaneamente il suo cosmo per generare raffiche ardenti e seccando l'intera palude. Ora che lo spirito è solidificato in un essere roccioso, Yuzuriha può facilmente distruggerlo con la tecnica Calcio fulminante della Veste Danzante, una piogga di calci rotanti che frantumano il demone, riducendo in polvere anche le copie di Yato e Takuto. Nel cadere, il demone accusa la ragazza di essere pronta a sacrificare anche il fratello per la guerra, ma Yuzuriha, nell'allontanarsi, avverte il nemico morente che nessuno si prende gioco di lei o Takuto, e che combatterà per proteggere il destino del mondo insieme a Tenma e Yato.

Glossario: Calcio fulminante della Veste Danzante: Kenbu Shousen Kyaku

Manga: Il capitolo è stato pubblicato nel n 14 Italiano.

La logica, questa sconosciuta: Il calore del cosmo di Yuzuriha riscalda la palude al punto da spaccare il terreno, ma non incendia gli alberi antistanti.

Note: "Ogni scelta comporta delle conseguenze. Ma non sottovalutarmi... poichè io, come mio fratello, sono una guerriera del Jamir. E poi ho già deciso. Anch' io proteggerò... quelle esili spalle che sostengono il Jamir... e la Terra intera... insieme a Tenma e Yato." Un capitolo migliore dei precedenti, per l'approfondimento e le rivelazioni su Yuzuriha, ma ancora poco avvincente, con nemici inadatti al mondo dei cavalieri. Inoltre, in questo capitolo c'è un fan-service eccessivo, con numerosissime inquadrature del fondoschiena di Yuzuriha. Gli zombie che cercano di divorare Tenma sembrano ispirati alla popolare serie americana "Marvel Zombies", uscita nel 2005 e ripresa nel 2007 visto il successo avuto, e dai film della serie Resident Evil. Nella cultura popolare tra l'altro, chi è morso da uno zombie diventa tale a sua volta, ma al momento non sappiamo se sarà questo il destino di Tenma. A quanto pare, la palude è un vero e proprio demone fangoso, verosimilmente creato da Thanatos o Hypnos. È la prima volta in qualsiasi serie dei cavalieri che vediamo mostri del genere, a parte quelli ispirati alla mitologia. Questo demone esiste in forma liquida, il che lo protegge dagli attacchi, e può plasmare il fango per creare qualsiasi figura. Sembra inoltre capace di leggere nella mente e nel cuore dei nemici, un pò come Lemuri, in modo da poterli tentare con figure familiari e amate. Scopriamo così che, forse prima di essere addestrata, Yuzuriha aveva un fratello minore di nome Takuto, a causa del quale scelse di diventare una guerriera. Non è chiaro se Takuto sia morto o meno, all'inizio il demone dice che Yuzuriha lo sta cercando da tempo, ma poi afferma "una vita per una vita", suggerendo che non sia più tra i vivi. Takuto commenta anche sul tatuaggio di Yuzuriha, che quindi potrebbe avere un significato particolare. È ironico che il demone mostri alla ragazza proprio Yato, con il quale lei sembra essere in sintonia, e non Tenma, che è l'unico vero pericolo per Hades, Hypnos e Thanatos. Yuzuriha usa la telecinesi in un modo del tutto nuovo, facendo ruotare la propria veste in modo da aspirare l'aria ed emettendo calore con il cosmo al punto da seccare la palude, più o meno come fa Phoenix con Virgo nella serie classica, quando fa evaporare il mare di sangue creato dal nemico. Nonostante la scena, non è chiaro se la veste abbia dei poteri speciali o meno, anche se dovrebbe essere almeno più resistente della norma, visto che non si strappa nonostante il turbinio. Yuziriha usa inoltre per la prima volta il suo colpo segreto, chiamato Kenbu Shôsenkyaku, ovvero, approssimativamente, "Danza dei mille calci". E' una tecnica basata sui calci, che ricorda la serie Street Fighters 2, ed in particolare i colpi di Ken e Chun-Li, due dei protagonisti. Essendo una tecnica del tutto fisica, è possibile che la ragazza abbia altri colpi segreti, maggiormente basati sul cosmo.