Cuore di tenebra

Camminava pensieroso Alberich di Megrez per le sale del palazzo, oh quanto detestava i suoi compagni e la sua regina, ancora una volta le sue proposte erano state respinte dal consiglio, ancora una volta la sua ambizione e i suoi sogni di gloria venivano frenati da dei compagni rammolliti e da una regina troppo debole, Alberich prese la sua decisione basta! È ora che il casato dei Megrez si prenda ciò che da troppo gli è stato tolto! Tuttavia il cavaliere di Asgard sapeva che per il suo ambizioso progetto aveva bisogno di alleati, dunque un giorno sparì dal castello, Ilda e gli altri cavalieri lo cercarono senza esito alcuno se non quello di sprecare tempo e risorse, Alberich ormai era già all'entrata di una caverna, sul masso che la chiudeva vi era un sigillo, il cavaliere di Megrez sogghignò e poi lo tolse, per fortuna il sigillo era indebolito, altrimenti non sarebbe mai riuscito a toglierlo da solo, si fece da parte e subito le rocce esplosero rivelando otto figure in armatura, la prima, un uomo alto e snello, brizzolato e senza un dito della mano destra gli disse c'hai liberati... grazie, dicci cosa possiamo fare e noi lo faremo il cavaliere di Megrez rispose con un sorriso presto avremo molto da fare ma non ora, ora dobbiamo cercare altri alleati e i sei svanirono in sei lampi di luce diretti in sei diversi luoghi, solo Alberich trovò ciò che cercava, un'altra grotta sigillata rivelò sette uomini anch'essi in armatura,assieme a loro Alberich si recò alla grotta in cui aveva liberato gli altri cavalieri e insieme a loro si mosse rapido in direzione del castello di Asgard, incontrarono Thor per primo, il quale disse Alberich dov'eri? E chi sono questi fig... ahhhhh infatti quello che aveva parlato ad Alberich era scattato travolgendo il gigante nordico con dei fasci d'energia, Thor si rialzò ma i suoi avversari se n'erano già andati tranne due che con un sorriso poco rassicurante lo osservavano pronti a scattare contro di lui cosa volete da Asg.... un attimo ma voi siete... il più alto dei due avanzò alto due metri e mezzo circa, era grosso come Aldeberan e Thor messi insieme, pelato e barbuto aveva un sorriso sinistro, lo stesso che sfoggiava il suo compagno, venti centimetri più basso e dal fisico più agile, anche se era più grosso di Thor, come il suo compagno era pelato, tuttavia non aveva nemmeno la barba, il più grosso mantenendo il suo ghigno disse Sagat della fenice è il mio nome e lui è... l'altro lo interruppe Dhalism della gomma!Thor disse della gomma? Ahahahahahahahah! Che cavalieri di bassa leg...ahh prima che potesse finire Dhalism s'era allungato colpendolo con un pugno mentre Sagat, più lento ma più forte scattava in avanti colpendolo con due calci che Thor prontamente rimessosi dalla sorpresa evitò balzando indietro, tuttavia subito venne preso nel viso da Dhalism che restando fermo aveva allungato il ginocchio colpendolo nel viso, subito Sagat scagliò una piccola fenice infuocata contro Thor che, stanco di scappare replicò col suo Satanich Achrist travolgendo Sagat ma non Dhalism che grazie alla gomma di cui era fatto riuscì a piegarsi così tanto da schivare l'attacco Mjonnir! Gridò allora Thor cercando di colpire Sagat con le asce, Thor si ricordò che una volta, andato ad Atene da un amico, aveva visto uno strano oggetto elettronico usato per passare il tempo e ricordandosi dei due personaggi che questo amico gli aveva mostrato chiese perché voi due vi chiamate come due personaggi di Street Fighter? Anche se... mi pare che uno si chiamasse Dhalsim non Dhalism Sagat disse ahia.... infatti Dhalism si era scagliato su Thor cominciando a colpirlo violentemente finché il god warrior non riuscì a liberarsi di lui col Satanich Achrist Sagat disse ancora bah perché ci andava pugno della fenice di fuoco! Dhalsim si affiancò a lui gridando fuoco purificatore!

Il pugno di Sagat liberò una colossale fenice infuocata mentre dalla bocca di Dhalism usciva una fiammata colossale Thor replicò satanich achrist!! I tre colpi si ignorarono dirigendosi contro i loro bersagli, Sagat e Dhalism vennero polverizzati dal satanich achrist di Thor mentre lui venne ferito seriamente dal colpo di Sagat ed eliminato da quello di Dhalism, così la tempesta di neve che si era scatenata durante il combattimento seppellì tre guerrieri morti nel nome dell'ideale in cui credevano. Che idioti... come hanno fatto a morire contro quell'incapace? Si chiese Alberich mentre fissava i prossimi nemici, Sid di Mizar aveva raggiunto Fenrir di Luxor dato che anche lui aveva percepito lo spengersi del cosmo di Thor, intanto l'uomo che correva al fianco di Megrez, il suo secondo mormorò che oscurità nel cuore dell'uomo che servo... il suo cuore non è votato alle tenebre... è fatto di tenebra intanto sei guerrieri si erano fatti avanti dopo che un uomo mascherato aveva scoperto Bud di Alcor, questi si presentarono, il primo era mascherato e aveva una spada, di media altezza e corporatura non era così impressionante il mio nome è Shikisoku della spada disse semplicemente per poi mettersi in posizione di meditazione, aveva colpito lui Bud; tsk mormorò un altro guerriero prima di presentarsi io sono Shadow di Dark Hole anche lui di media corporatura, vestito completamente di nero e con un mantello che celava il suo volto, gli altri si presentarono Yama del demone disse il terzo Leo di predator mormorò il quarto Surprise di Loki affermò il quinto e io Bow della freccia sorrise il sesto. Bud affrontò Shadow e Yama, Sid Shikisoku e Bow e Fenrir Leo e Surprise, Bud rapido colpì Shadow con una raffica di pugni ma venne sbattuto al suolo da un calcio di Yama, subito si rialzò per poi precipitare nella pozza di oscurità che Shadow aveva creato dalla quale l'ombra di Mizar rispuntò ferito superficialmente, lo scontro venne interrotto da un corpo che passò in volo davanti a Yama per poi schiantarsi contro una roccia... si trattava di Bow, Sid approfittando della sua superbia l'aveva colpito duramente col suo blue impulse per poi essere colpito da Shikisoku che si teletrasportò dinanzi a lui per colpirlo alla gamba con la spada, Sid balzò via ma non riuscì ad evitare il colpo di Shikisoku che rapido si rimise nella posa della meditazione, Fenrir dopo aver cominciato bene colpendo Leo che combatteva soltanto corpo a corpo, campo in cui il god warrior era fortissimo ora era in balia dei poteri telecinetici ma soprattutto illusori di Surprise, tuttavia un lupo attaccò il cavaliere che combatteva per Alberich facendogli perdere la concentrazione, il guerriero gli sferrò un calcio e lo scagliò via per vedersi arrivare Fenrir infuriato addosso wulfs cruetly claws! Gridò il god warrior travolgendo Surprise e scagliandolo lontano per poi essere preso da Leo che lo colpì col suo colpo segreto furia del predatore! Un colpo deboluccio che consisteva in molti pugni di energia a forma di leone Fenrir sorrise e disse hai scelto l'avversario sbagliato! Wolfs cruetly claws! Travolgendo ed eliminando Leo, Surprise che si era ripreso assistette impotente alla dipartita di Leo, tuttavia Fenrir era stanco, combattere contro Surprise richiedeva un grande sforzo specie se si combatteva anche contro un altro avversario, dunque Surprise colpì Sorpresa nell'ombra! Gridò uccidendo Fenrir e poi andandosene, senza aiutare i suoi compagni e senza che gli altri god warrior potessero tentare di fermarlo.

Sid intanto era in difficoltà, mentre combatteva contro Bow corpo a corpo spesso Shkisoku si teletrasportava o sopra di lui colpendolo dall'alto o davanti a lui colpendolo o dal basso verso l'alto con un calcio oppure con la sua spada come già aveva fatto ora basta! Gridò Sid Shadow vicking tiger claws!! Colpendo Bow e frantumandogli il suo arco tra le mani, poi mentre Shikisoku si teletrasportava davanti a lui Sid gridò Blue impulse riuscendo a parare l'attacco di Shikisoku. Alberich ormai aveva raggiunto la caverna vulcanica attenti! Disse agli altri, infatti, l'ultimo della fila riuscì a fatica a contenere un attacco infuocato che pareva provenire dal nulla rivelati Hagen di Merak!! gridò Alberich sogghignando perché si era accorto della caduta di Fenrir per mano di Surprise fuori due mormoro appena per poi fissare l'avversario che aveva davanti Alberich mormorò Hagen con sguardo ostile mio signore ci pensiamo noi due voi andate dissero no replicò una voce incredibilmente musicale morirete qui... tutti a cominciare da te traditore apparve un altro uomo, Alberich disse Mime... uno dei god warriors che Alberich temeva di più mio signore, lasciate che rimanga anche io disse un altra voce, Alberich sorrise, acconsentì e se ne andò. Bud intanto riusciva a difendersi dai colpi di Shadow e da Yama ma non riusciva a contrattaccare, alla fine decise di rischiare, Yama si scagliò contro di lui mentre Shadow creava la sua pozza oscura, Bud non attese Yama bensì si fiondò anche lui contro il nemico e a differenza di ciò che temeva, cioè che la pozza lo seguisse non accadde nulla, Bud meravigliato rischiò di farsi colpire dal sinistro di Yama, ma poi ripresosi gli sferrò una brutale unghiata al volto per poi colpirlo con due pugni nello stomaco ed un calcio nel volto che lanciò il cavaliere nemico a terra, subito dopo Shadow gli scagliò un fulmine addosso , l'ombra di Mizar lo schivò abbassandosi, tuttavia Shadow entrò nella sua pozza di oscurità e riemerse dietro Bud colpendolo con un colpo simile al rolling crash di Seiya, Bud si schiantò a terra ma si rialzò in fretta colpendo Yama che si era avvicinato troppo con lo Shadow vicking tiger claws al quale Yama replicò con il suo colpo segreto invasione di demoni!! Gridò, i due colpi si evitarono procedendo verso il loro bersaglio, Bud vide molte anime dinanzi a se mentre Yama osservò impotente gli artigli che stavano arrivando...

Hagen osservò il suo avversario, basso, gracile, corti capelli verdi, ma quello che colpì il guerriero di Merak fu il fatto che aveva la testa ruotata di 360 Hagen lo fissò stupito e l'altro sorridendo si lanciò all'attacco con alcuni pugni, tutti lenti e deboli, tuttavia quando Hagen si preparava a travolgerlo col suo colpo segreto un'anima uscì da dietro la schiena dell'ometto colpendolo duramente Non ci provare disse il servitore di Alberich scandendo bene le parole per poi dire con tono gentilissimo oh scusa non mio sono presentato... il mio nome non me lo ricordo ma tutti mi chiamano Soul, bene allora diciamo così, io sono Soul del negromante poi vedendo che Hagen voleva ribattere gli tappò la bocca con un'anima e gli disse oh non importa che tu parli.. tanto il tuo destino è segnato vendetta dei caduti!! Hagen si vide arrivare contro quel colpo, sapeva che il suo avversario avrebbe potuto dare problemi anche a Sigrified che era molto più potente di lui, l'unico momento per colpirlo era quando scagliava le sue anime quindi... ora!! Great fire crush!! Gridò Hagen travolgendo Soul e accasciandosi al suolo, un ustione era apparsa sul suo braccio sinistro e lentamente si stava dirigendo verso il centro dell'armatura Hagen bruciò ancora il suo cosmo, aveva deciso di usare il suo potere più grande, un fuoco che bruciava l'anima, purtoppo questo potere richiedeva un sacrificio, ogni volta che si usa si viene ustionati e quando l'ustione raggiunge il centro del pettorale brucia l'anima dell'utilizzatore, Hagen sapeva il rischio che stava correndo ma non vi era altro modo per eliminare Soul, il servitore di Alberich si rialzò in quel momento, il volto aveva perso l'espressione serena, ora era furioso e spaventato assieme saluta questa valle di lacrime Hagen! Ira delle anime dannate!! il colpo del negromante era terrificante ma il god warrior di Merak non si scoraggiò per voi Freya e per voi mia regina!Great fire crush!!! Il colpo di Hagen, scagliato alla massima potenza, travolse Soul e lo disintegrò, nello stesso momento Hagen si accasciò al suolo, l'ustione ormai aveva raggiunto il centro del pettorale Sigrified.. amico mio a te lascio il mio potere... usalo solo quando sarà strettamente necessario poi rivoltosi a Hilda con la mente mia regina... uno degli invasori è caduto per mano mia e poi a Freya Freya... vivi anche per me... a...addio poi Hagen si lasciò cadere a terra, davanti a lui passò tutta la sua vita, tutte le imprese che aveva compiuto, tutti gli errori che aveva fatto, osservando le sue azioni Hagen mormorò eh eh eh tutto sommato non ho così sprecato la mia vita addio amici miei, io raggiungo le stelle dell'orsa maggiore ove ritroverò gli amici perduti... addio poi Hagen si spense con un sorriso sereno sulle labbra, una lacrima corse sul volto di Sigrified mentre Freya scoppiò a piangere mentre Hilda cercava di consolarla grazie mille Hagen pensò la regina senza il tuo sacrificio non avremo mai potuto fermare Soul poi dopo questo fugace pensiero Hilda tornò a concentrarsi sulla battaglia in corso.

Yama urlò mentre il colpo di Bud trapassava la cloth e lo lasciava lì a terra in una pozza di sangue, morto, Shadow approfittando del fatto che Bud vacillava colpì Dark dreams!! Addormentando Bud, in teoria i sogni avrebbero dovuto ucciderlo ma Shadow si accorse che lo aveva solo addormentato, così lo lasciò lì, il suo colpo agiva da sigillo, Bud si sarebbe svegliato con quel corpo e quel cervello da diciottenne un centinaio di anni dopo, arrivato alle spalle di Sid che aveva ucciso Bow subito dopo essersi difeso dal colpo di Shikisoku, il cavaliere di Mizar si accorse di Shadow ma non poté far nulla, ancora una volta il dark dreams addormentò semplicemente Sid e i due fratelli rimasero lì addormentati ma vennero risvegliati da un caldo cosmo Hida mormorò Bud, ma ormai i nemici erano già lontani, i due si guardarono ma vennero abbattuti da un potente attacco osservandosi sbalorditi i due fratelli crollarono a terra svenuti mentre una figura nell'ombra sogghignava.

Mime combatteva contro James del Clarinetto e Agatha dei piatti ma pareva avere ragione di entrambi facilmente, i due fratello e sorella lo avevano affrontato in un serrato corpo a corpo ma vista la potenza di Mime decisero di cambiare strategia dopo che questi ebbe lanciato Agatha contro una fila di colonne facendogliele abbattere tutte e James contro un macigno parecchio appuntito che per fortuna dell'invasore non lo trafisse mortalmente, i due allora si guardarono e annuirono duplice concerto mortale! Cantarono in coro mettendosi a suonare, anche Mime cominciò a suonare scagliando il suo stringer requiem, Agatha fu la prima a cedere, i piatti si sfasciarono e lei venne uccisa dai fili del god warrior, James vistosi solo espanse al massimo il suo cosmo, ma riuscì solo a fare a pezzi i coprispalla di Mime prima che i fili uccidessero pure lui, il god warrior li guardò sconsolato, poi chiuse gli occhi e si accorse di una presenza alle sue spalle Stringer requiem!! Gridò, ma il misterioso figuro evitando il suo attacco lo colpì con un possente raggio di energia che scagliò Mime a terra, il suonatore posò un ginocchio a terra per aiutarsi e poi si alzò osservando il nemico, sbalordito il god warrior mormorò tu....

Sigrified sorrise accorgendosi della vittoria di Mime ma scoppiò a ridere quando si accorse che le sue trappole, muri e colonne che crollavano all'improvviso erano riusciti ad eliminare un nemico subito tornò serio e infatti un attimo dopo i nemici entrarono, il drago del nord non gli fece dire nulla ma attaccò subito odin's sword! Alberich e il suo secondo riuscirono a schivarla separandosi ma il terzo guerriero no e infatti si schiantò a terra senza grandi ferite, Sigrified sorrise forse non sarebbe stato uno scontro così impossibile.

Mime osservava colui che aveva davanti, alto, possente, lunghi capelli bianchi, ricoperto da un'armatura che non lasciava nessuna zona scoperta, ma quello che colpì Mime fu il braccio sinistro dell'uomo, in un incavo dell'armatura vi era un cuore nero, il musico comprese di non avere speranze quando capì cos'era, infatti l'altro disse vedo che già ti sei rassegnato.. bene addio dominio delle tenebre! Il colpo era spaventoso, Mime non lo vide nemmeno, in un istante venne travolto, tuttavia riuscì a restare saldo e scagliarsi contro il nemico ardendo il suo cosmo bene bene è ora di rispolverare la tecnica che quegli indegni gold saint di gemini hanno copiato another dimension! L'another dimension dell'uomo era terribile, incredibilmente più forte di quella dei gold saints di gemini ma Mime riuscì a resistervi, balzò alle spalle dell'uomo e poi dopo avergli bloccato le braccia si fece esplodere cercando di ucciderlo, l'esplosione raggiunse tutta Asgard, nei suoi meandri più segreti, risvegliò Sid e Bud, giunse fino al castello, ove tutti capirono cos'era accaduto e disturbò la pozza oscura con la quale Shadow e Shikisoku si stavano muovendo, decisi a raggiungere Hilda, i due vennero sputati fuori all'ingresso del palazzo e dunque proseguirono la corsa.

Sigrified pensò no... Mime! Poi però dovette darsi una scrollata per evitare i colpi del primo servitore di Alberich, il nemico si era presentato come Enric di Surtur e poi aveva attaccato con delle fiammate, l'altro invece King di Yimir cercava di colpirlo con dei pugni di ghiaccio senza esito alcuno, Sigrified alla lunga si stufò di scappare, evitò un altro colpo e poi contrattaccò Dragon blizzard shock! Aveva scoperto che l'invulnerabilità con questi due non funzionava e dunque era costretto a balzare di qua e di la per evitare i vari attacchi, il colpo massimo di Sigrified travolse King eliminandolo debole mormorò Enric per poi bloccarlo con la Prigione di fiamma, una figura che nessuno vide data la velocità a cui si muoveva scattò e trafisse Sigrified al cuore con una spada Shikisoku disse Enric perché ti sei intromesso?!? Sigrified non era ancora morto e subito prima di ricongiungersi agli Enjerjar colpì con tutto il cosmo che aveva Dragon blizzard Shoooock!! Il colpo segreto travolse Shadow uccidendolo, poi Sigrified si accasciò al suolo e morì, Shikisoku si avvicinò a Shadow e creò una bara di smeraldo, poi s'incamminò dietro Enric.

Il suicidio di Mime era servito solo a distruggere il cinturino della cloth del nemico che sorpreso svanì nel nulla.

Quando Enric e Shikisoku entrarono videro Freiya e Hilda in una pozza di sangue ad un lato della stanza, sul trono era seduto Alberich, i due sorrisero e si inginocchiarono raggiunti da Surprise che li imitò, Alberich disse ai tre di alzarsi, poi li congedò. Dopo tre giorni, i tre si rimisero, Alberich li inviò a domare varie rivolte scoppiate nelle piccole città vicino ad Asgard con le quali Hilda era sempre stata generosa, Shikisoku raggiunse Varmgandr, la prima delle tre città e subito fu attaccato da una decina di soldati semplici che vennero spazzati via dal cavaliere di Asgard, a Shikisoku non piaceva uccidere, era grato ad Alberich per averlo liberato ma non ne approvava la condotta ne i mezzi per mantenere il potere, così osservando il coraggio dei soldati semplici che pur sapendo di non avere speranze si lanciavano contro di lui finendo falciati dalla sua lama cominciò a dubitare. Nel frattempo ad Isctrium, la città contro cui si era diretto Surprise i cadaveri non si contavano più, Surprise era diverso dai compagni, lui solo era a conoscenza dei veri piani di Alberich ed era deciso a tutto pur di aiutarlo dunque il guerriero venne attaccato da tutti i soldati presenti nella città che vennero spazzati via, di Isctrium non rimase che un cumulo di macerie fumanti.

Nel frattempo Enric anche egli coi dubbi di Shikisoku aveva raggiunto la città ad egli destinata e stava cercando di salvare quante più persone possibili, quando gli chiesero il perché rispose perché anche io ho un cuore... oscuro ma pur sempre un cuore poi, dopo aver salvato gli abitanti, bruciò la città e se ne andò canticchiando tranquillo, perlomeno sembrando tranquillo.

Shikisoku invece stoppò il massacro e si trattenne in città per diversi giorni, alla fine dovette ripartire per non mettere in pericolo la città, lì aveva anche trovato l'amore, cosa che lo aveva cambiato radicalmente, telepaticamente disse ad Enric di incontrarlo fuori dalle mura di Asgard, e così fecero.

Non bramavo questo quando sono stato liberato disse Enric una volta che i due si furono trovati neanche io, ma non possiamo sfidarlo da soli, Surprise non è un problema, sono più forte di lui, è un'altra cosa che mi preoccupa Enric lo interruppe l'arma segreta di Alberich al cenno affermativo di Shikisoku Enric continuò anche io ho percepito un cosmo tremendo mentre combattevo contro Sigrified Shikisoku sorrise e fece cenno col capo di seguirlo, Enric acconsentì e Shikisoku lo portò ove vi era stata la battaglia tra lui Sid, Bud, Fenrir, Leo, Yama Shadow Surprise e Bow, ove vi erano i due gemelli di Asgard svenuti, Shikisoku li risvegliò entrambi con il suo potere telecinetico, appena i due furono in piedi caricarono gli Shadow viking tiger claws ma i due li fermarono e gli spiegarono la situazione, Sid e Bud si inginocchiarono disperati, avevano fallito la loro sacra missione, una luce furibonda passò negli occhi dei due che si guardarono e si rialzarono dicendo semplicemente andiamo.

Il gruppo arrivò alle porte del palazzo, qui i soldati riconoscendo Enric e Shikisoku non attaccarono, così il gruppo poté proseguire, tuttavia Surprise ed Alberich sapevano del tradimento dei due ex compagni e si erano già preparati a riceverli, in un corridoio il gruppo trovò Surprise e Shikisoku si fermò ad affrontarlo mentre gli altri proseguivano, nella sala del trono trovarono Alberich, non ci furono parole, Alberich usò la Nature unity ma Sid con la forza datagli dalla rabbia evitò rapidissimo tutti i colpi portandosi davanti all'ex compagno e sferrandogli una brutale unghiata intercettata da un ramo, ramo che poi tentò di colpire Sid che fece una capriola all'indietro schivandolo ma venendo centrato da un secondo spuntato dal terreno.... Shikisoku intanto aveva già spezzato le varie illusioni di Surprise e si era teletrasportato dietro di lui cercando di trafiggerlo, a sua volta il servo di Alberich si era spostato alle spalle di Shikisoku e si preparava a colpirlo con il suo colpo segreto quando il suo avversario si girò e rapidissimo usò la lama sacra che costrinse Surprise a balzare repentinamente indietro non potendo evitare però una lieve ferita alla gamba sinistra, Surprise guardò il suo sangue colare e si infuriò scagliandosi all'attacco di Shikisoku che evitò con facilità i suoi pugni cadi Surprise volo delle quattro spade!Shikisoku si alzò in volo ed estrasse quattro spade, o perlomeno questo vide Surprise, in realtà il corpo di Shikisoku si era trasformato in queste quattro spade e si era poi scagliato contro il nemico a folle velocità trafiggendolo in più punti per poi allontanarsi e riprendere il suo solito aspetto mpf mormorò Shikisoku oltrepassandolo, Surprise si rialzò in quel momento e folle di gioia gridò in molti hanno narrato l'avvento del Ragnarok e in molti l'hanno temuto...è ora questa potenza cada su di te! Crepuscolo divino! Il colpo di Surprise era di una potenza devastante, giganti, ombre, parve di vedere di tutto e di più a Shikisoku prima di venire investito da quella grandissima massa di energia, Shikisoku gridò come mai aveva fatto, il suo urlo raggiunse anche una ragazza della cittadina di Varmgandr che col cuore in gola partì correndo verso la roccaforte di Asgard.

Quell'urlo raggiunse anche Alberich che sorrise maligno, Sid invece si limitò a sfruttare questa distrazione dell'avversario per travolgerlo con il suo shadow viking tiger claws e scagliarlo lontano interrompendo la nature unity e travolgendo Alberich che furibondo si rialzò amethist sword! Gridò il traditore di Asgard partendo alla carica contro Sid che evitò gli affondi nemici per poi sferrargli una brutale artigliata allo stomaco e una al volto"combatte come un demonio! Potrebbe sconfiggere addirittura Sigrified.. non l'ho mai visto in questo stato! Che sia questa la forza dell'agile tigre?!?" pensò Alberich parando l'unghiata diretta al volto ma venendo centrato dalla seconda e da un destro in pieno volto che lo scagliò lontano, in quel momento Sid parlò dando una risposta al god della stella Delta hai ucciso tutti i miei compagni, la mia signora e hai tradito la nostra patria... io di te mi fidavo... ora conoscerai la vera forza dell'agile tigre!! Shadow viking tiger claws! Fate scempio delle carni del traditore! Gridò Sid liberando il suo colpo segreto ad un'intensità mai vista prima d'ora, Alberich capì di non avere scampo è vero morirò ma non me ne andrò da solo! Nature unity!! Gridò il traditore mettendo tutto se stesso in quell'ultimo attacco, tutte le anime invocate da Alberich finivano triturate appena entravano nel raggio d'azione degli artigli che alla fine raggiunsero Alberich ovunque uccidendolo, Sid però non potè gioire, uno dei rami di Alberich l'aveva trapassato al cuore a....addio fratello, tu rimani l'ultimo tra i cavalieri di Asgard... cough cough tu,l'unico che può ristabilire il nome del nostro esercito, tu che dovrai proteggere Asgard, io ho eliminato il traditore, cosa che come ultimo god regolamentare era mio dovere fare, ora tu elimina quest'ultima minaccia da Asgard e poi addio nobili alleati, vi siete resi conto dell'errore che commettevate questo non è da poco, avete tutto il mio rispetto ed infine mia signora... amici vi raggiungo tra le stelle dell'orsa maggiore.... madre padre, dimenticatevi di Sid che non ha saputo vivere da god warrior, Bud tornerà, non io che caduto sono eliminando il seme del tradimento... davanti al god ormai morente passano le immagini della sua vita la mia vita è stata un fallimento... cough cough, incapace di fermare mio fratello o di mondare il suo odio, incapace di notare l'inganno di Poseidone.... al confronto con le grandi gesta di Sigrified e degli altri eroi le mie svaniscono tra le pieghe del tempo... e non ho nessuno che porti avanti la mia volontà...... no questo non è corretto davanti al volto di Sid appare quella volta che Bud gli disse io non mi arrenderò mai! Mai! Darò la vita per difendere Asgard davanti a quest'ultima immagine Sid pare sorridere dinanzi alla morte e invece qualcuno che porterà avanti la mia volontà, proteggere il regno vi è... giusto fratello?...... bah tutto sommato la mia vita non è stata quel gran fallimento...... eh eh eh con quest'ultimo pensiero il god warrior si spense.

Siiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiid! Gridò Bud col volto stravolto dal dolore crollando in ginocchio, le ultime parole del fratello lo avevano raggiunto pochi attimi prima perché fratello? Perché? Enric gli pose una mano sulla spalla e gli disse dobbiamo andare Bud si alzò e annuì correndo insieme all'alleato finché non giunsero in una sala di forma circolare, qui vennero accolti da una maligna risata chi sei!? Rivelati! Ordinò furioso Bud uh uh uh io sono Thanatos... non il Thanatos che Seiya e gli altri affrontarono nell'Elisio, non lo sgherro di Hades, io sono il vero Thanatos Enric con tono sarcastico chiese e l'altro cos'era? Cineseria? Provocando l'irrefrenabile risata di Bud e un gesto di stizza da parte del nemico che gridò tsk, terrible providence! Scagliando i due a terra andate! Shadow viking tiger claws! Gridò Bud, la potenza del suo cosmo, spinto dall'ira era pari a quella dei bronze nell'Elisio, tuttavia una potenza simile basto a creare un semplice taglietto sulla gamba del dio, era ciò che Enric aspettava spero funzioni.... mormorò mentre si portava dietro Bud aspirazione del sangue! Gridò aspirando col suo colpo segreto quanto più sangue poteva, cioè pochissimo e gettandolo sulla cloth di Bud che arse il suo cosmo trasformando risvegliando lo spirito divino della cloth, la robe ombra di zeta cominciò a brillare di una luce accecante.

Shikisoku intanto si era ripreso dal tremendo colpo di Surprise e ora guardava il nemico sorridendo gran bel colpo.... peccato tu lo possa usare una sola volta e peccato che tu sia esausto... addio Surprise! Lame della divinità ninja! Gridò Shikisoku travolgendo ed eliminando il god di Loki per poi proseguire nella sua avanzata deciso a raggiungere i compagni ma venne richiamato da una voce Shikisoku! Era una voce femminile, stupefatto Shikisoku si voltò chiedendo perché sei qui? Lei rispose ho sentito il tuo grido e sono corsa qui Shikisoku la pregò di andarsene ma, di fronte ai suoi rifiuti non avendo tempo da perdere cedette e andò incontro al nemico.

Terrible providence! Gridò ancora una volta Thanatos colpendo Enric e scagliando il guerriero al suolo con la robe semidistrutta tuttavia la distrazione del dio permise a Bud di avvicinarsi all'avversario e di colpire coi suoi shadow viking tiger claws ai quali il dio della morte replicò con il suo colpo segreto spazzando via il colpo nemico e colpendo duramente Bud che cadde con l'armatura lievemente danneggiata Sid, fratello mio se dalle sale del Valhalla mi stai guardando osserva colui che è stato tuo fratello e la tua ombra, donagli un po' del tuo cosmo e della tua determinazione in quel momento gli parve di udire la voce del fratello Bud, fratello mio non arrenderti! Tu ora devi onorare la robe dell'agile tigre, solo un nemico è rimasto, non rendere vano il sacrificio mio e di tanti tuoi compagni l'ombra divina di zeta si rialzò e gridò con quanto fiato aveva in corpo amici! Compagni! Osservatemi dall'alto, non vi deluderò!Non vi disonorerò cadendo di fronte a costui! Shadow viking tiger claws! Enric debole si rialzò il ragazzo ha ragione! Fuoco purificatore!! Una colossale fiammata partì dall'armatura di Enric accompagnando gli artigli di Bud ah beh replicò Thanatos dark angels! Gridò il dio della morte sferrando il suo colpo, i due asgardiani si videro arrivare addosso una serie di sfere oscure, ognuna delle quali si trasformò in una creatura, un paio vennero incenerite e sette o otto vennero annientate dai bianchi artigli ma le altre continuarono ad avanzare implacabili, Bud per primo scattò sferrando una possente ginocchiata allo stomaco di una delle creature che arretrò riprendendo fiato, Bud avrebbe voluto continuare la sua offensiva ma altre creature lanciando urla terribili si lanciarono su di lui, riuscì a respingere gli attacchi di due di loro ma poi venne travolto io ultimo difensore di Asgard dovrei morire così? Sovrastato da misere ombre?!? Mai! Ardi mio cosmo! Gridò Bud liberando il suo cosmo ed allontanando le ombre, Enric aveva il suo bel da fare a respingere gli attacchi nemici, gravemente ferito com'era si trovava in crisi nera davanti all'incessante avanzata nemica ora basta! Fuoco purificatore! Gridò Enric eliminando tre o quattro nemici e concedendosi un attimo di respiro, stordito per quella tregua il cavaliere ne approfittò per riposarsi un attimo, un momento dopo vide le ombre che si accanivano su Bud arretrare subendo uno sbandamento improvviso, i due difensori di Asgard colsero il momento e attaccarono coi loro colpi segreti eliminando tutte le ombre, Thanatos sorrise divertito vedete? Avete faticato contro delle misere ombre! Cosa mai potrete fare contro di me? Poi si lanciò sui nemici, atterrò Enric con una sfera di cosmo e parò l'unghiata di Bud con la mano destra per poi sferrargli un brutale calcio con la gamba sinistra, una sagoma rapidissima apparve dal nulla lama sacra! Gridò facendo indietreggiare Thanatos colto alla sprovvista, l'esitazione del dio non durò che qualche secondo ma tanto bastava a Shikisoku che si allontanò portando Bud in salvo, il dio furioso gridò voi tre vermi ora proverete la mia furia! Terrible providence! Il colpo del dio travolse Enric e Shikisoku, quasi uccidendo il primo, ma non Bud che indietreggiò ma restò in piedi in nomine tuo fratello! Blue impulse! Enric che si era appena alzato nonostante le sue condizioni notò un alone oscuro partire dal bracciale sinistro dell'armatura nemica mentre il dio si difendeva, egli, così come Mime prima di lui, comprese al volo ciò cos'era quell'alone, si spostò alle spalle di Thanatos impegnato in un ferreo corpo a corpo con Bud ma venne sorpreso dal dio e centrato dalla terrible providence e scagliato a terra tra frammenti di armatura, con gli occhi sbarrati ormai privo di vita, Sikisoku gridò Enric no! Per poi scagliarsi contro il nemico che però lo respinse facilmente scagliandolo a terra con una rapida serie di pugni muori! Dominio delle tenbre! Bud che era a terra, steso da una terrible providence in pieno petto a distanza zero si sollevò in ginocchio conscio di non poter far nulla, Shikisoku fissò il colpo che arrivava verso di lui, sapeva di non aver modo di evitarlo ne di difendersi, ma ad un tratto, un momento prima dell'impatto una figura si pose davanti a lui intercettando l'attacco nooooooooooooo!!!! Gridò Shikisoku nel riconoscere la figura, si trattava della ragazza italiana conosciuta ad Asgard, era arrivata lì guidata dalla voce di Odino e ora si era sacrificata per i guerrieri di Odino Emma.... no...... perché? Perché? Shikisoku singhiozzava, in una sola battaglia aveva perso il suo migliore amico e la sua ragazza, si alzò furibondo chiedendo perché? Perché o divinità malvagia non hai fermato il tuo colpo? Non hai dunque cuore? Thanatos gli rispose ti sbagli, eccome se ti sbagli io ho anche due cuori ahahahahahahaha disse il dio lasciandosi andare ad una folle risata, il cosmo di Shikisoku arse al massimo, il guerriero si teletrasportò davanti al nemico e poi si fece esplodere, conscio che non vi era altro modo per distruggere il cuore fatto dai sentimenti negativi di ogni uomo, ogni dio che avesse mai solcato la terra, per un cuore di tenebra in quel modo l'unico modo per venire distrutto era il sacrificio di qualcuno senza più sentimenti negativi, e Shikisoku che ormai non provava più nulla lo sapeva benissimo, Bud pianse, ma si rialzò quando vide giungere Megres sulla porta, anche lui ignorò Bud e si fece esplodere disintegrando quel cuore di tenebra gridando quel maledetto mi ha posseduto, ora anche io per quanto lo abbia oscuro ho un cuore e desidero sacrificarlo adesso! Poi anche lui esplose, Thanatos aveva perso la sua arma ma non la sua sicumera, infatti sbuffò finiti i kamikaze?!? Bud però si rialzò bada a come parli! Per Asgard! Shadow viking tiger claws!! Thanatos replicò mettiamo la parola fine alla battaglia! Terrible providence! I due colpi si scontrarono producendo un boato tremendo... Bud aprì gli occhi e aprendoli scoprì di averli ancora, poi si mosse e scoprì di avere il suo corpo, si chiese dove siamo? Sono dunque morto? Infatti lo spazio attorno a lui era bianchissimo, come neve... impiegò pochi secondi a capire, l'esplosione fatta dai due colpi segreti aveva completamente distrutto quell'ala del palazzo, voltandosi Bud vedette Thanatos a terra con il petto squarciato, avevano vinto, finalmente il dio era morto, ma Bud comprese che c'era qualcosa che non andava, la vista gli si offuscava,si sentiva sempre più debole, l'ultima cosa che vide era la neve sotto di lui tingersi di rosso dunque così giunge la mia ora... fratello come vedi ce l'ho fatta, grazie al sacrificio di degli amici ho liberato Asgard.... ci rincontreremo presto fratello.... aaaaaah! E con l'espressione felice e con il nome del fratello tra le labbra Bud morì. Asgard venne ricostruita, ci fu una nuova celebrante e otto nuovi cavalieri ma quell'ala distrutta non venne mai più ricostruita in onore di quel giorno e la gente da allora narra di sette eroi e di uno che alla fine tale si è rivelato che hanno salvato Asgard dalla più grande minaccia mai vista.