FLEGIAS DI LICAONE

(LYCAON FLEGIAS)

ETA': 21 Anni

ALTEZZA: 1.89 M

PESO: 81 Kg

OCCHI: Blu

CAPELLI: Biondo platino

DATA DI NASCITA: 18 Novembre

LUOGO DI NASCITA: Sudafrica

GRUPPO SANGUIGNO: A

SEGNI PARTICOLARI: Nessuno.

PARENTI CONOSCIUTI: Nessuno. E' probabile che sia orfano, ma non ci sono prove a riguardo.

COSTELLAZIONE / SIMBOLO: Il Licaone, canide predatore africano.

ARMATURA / ARMI: Surplice del Licaone. La Surplice di Flegias non ha armi, poteri o pezzi speciali a parte un grosso numero di artigli e spuntoni, la cui funzione però è principalmente ornamentale. La Surplice viene distrutta dall'Esplosione Galattica di Kanon al termine del breve scontro tra i due.

STIRPE: Spectre di Hades, appartenente alla stella del Cielo del Crimine. Guardiano della quarta prigione di Ade, la Palude Nera.

PRIMA APPARIZIONE: Episodio 132, "I Giudici degli Inferi" (anime), Saint Seiya N 24, 3 capitolo (manga).

EPISODI (SAGA): 132 (Saga di Hades).

NUMERI DEL MANGA: 24.

COLPI SEGRETI / POTERI: Il colpo segreto di Flegias è l'Howling Inferno. E' una tecnica di pugno che lo Spectre esegue con entrambe le mani, incassandole nei fianchi e caricando in loro il proprio cosmo violaceo prima di farle scattare in avanti, per colpire il nemico a distanza ravvicinata. In caso di bisogno, Flegias può eseguire la tecnica anche con una mano sola oppure accumulare il cosmo in sfere di energia, ma in entrambi i casi sembra prediligere il corpo a corpo al combattimento a distanza. A parte questo colpo segreto, Flegias possiede un cosmo abbastanza potente, tale da permettergli di fermare con una mano sola i colpi segreti di Sirio e Cristal e di resistere al gelo di quest'ultimo. In quanto custode della Palure Nera, è un profondo conoscitore della palude e sa utilizzare la propria zattera per traghettare i dannati.

STORIA: Nelle epoche mitologiche, Hades, signore dell'oltretomba, riunì attorno a se 108 guerrieri di nome Spectre, il cui dovere era di aiutarlo a dirigere l'aldilà e fargli da esercito nel corso delle guerre sacre contro altre divinità. Privi di un corpo mortale, gli Spectre potevano esistere nell'aldilà, ma avevano bisogno di risvegliare le loro anime all'interno di "corpi ospiti" prima di poter agire nel mondo dei vivi. Per impedire ciò, Atena, nemica giurata di Hades, aveva sigillato le loro anime in una torre in Oriente. (vedi Note)

Nel 1743, "l'anno della luce", Hades si risvegliò dal sonno di secoli nel quale Atena lo aveva sprofondato al termine dell'ultima guerra sacra, prendendo possesso del corpo del giovane Alone. Spinto dal disgusto verso gli uomini, Hades dichiarò loro guerra, facendosi accompagnare ancora una volta in battaglia dai fedeli Spectre, liberatisi dal sigillo di Atena ed incarnatisi nei corpi di 108 giovani. Ciascuno Spectre aveva un'armatura nera dal nome di Surplice. I tre Spectre più valorosi, i cui simboli erano il Grifone, Garuda e la Viverna, erano i comandanti dell'esercito, che venne diviso in tre plotoni. (vedi Note).

Per diverse settimane gli Spectre si scontrarono con l'esercito dei cavalieri, ma la terribile battaglia si concluse con la vittoria di Atena e la sconfitta di Hades. In seguito a questa sconfitta, gli spiriti degli Spectre vennero imprigionati in una torre di pietra nascosta tra le montagne della Cina, e su di essa Atena appose il suo sigillo, destinato a durare per 200 anni. Libero di esistere solo nell'aldilà, Flegias continuò a custodire la quarta prigione di Ade.

Secoli dopo, Hades si risvegliò e, com'era stato predetto, il sigillo di Atena perse la sua efficacia. La torre di Cina si sgretolò e gli spiriti delle Spectre, nuovamente liberi, presero possesso di alcuni uomini predestinati, forse discendenti degli Spectre antichi.

Hades, desideroso di vendetta per la sconfitta subita, affidò a Pandora, sua luogotenente sulla Terra, ed a Rhadamantis, Spectre della Viverna e comandante degli inferi, il compito di invadere il Grande Tempio di Grecia ed uccidere Atena. Flegias però non prese stavolta parte agli scontri e, dopo aver visitato brevemente il castello terreno che faceva da base a Pandora, tornò in Ade per continuare a svolgere il suo compito di guardiano. Col passare delle ore venne però a sapere che alcuni cavalieri si erano introdotti nell'aldilà alla ricerca di Atena stessa, misteriosamente suicidatasi al termine della battaglia in Grecia. Non molto tempo dopo, Flegias, impegnato nell'abituale compito, si imbattè in tre cavalieri di Atena, Sirio il Dragone, Cristal il Cigno e Kanon, appena arrivati sulle sponde della Palude Nera dopo aver ucciso gli Spectre delle Prigioni precedenti.

Immaginando che non fossero nemici da sottovalutare, Flegias combattè da subito con tutte le forze, rivelando il potere del suo cosmo. Bloccati i colpi segreti di Sirio e Cristal, che al contrario si aspettavano una facile vittoria, li mise fuori combattimento con l'Howling Inferno. Lo Spectre poi tentò di fare lo stesso con Kanon, che però, avendo ormai visto il suo colpo segreto, non si fece sorprendere e lo massacrò con la tecnica dell'Esplosione Galattica.

Dopo la morte, la sua anima venne imprigionata nel Rosario della Vergine, creato appositamente per impedire agli Spectre di resuscitare grazie al cosmo di Hades. Ore dopo, lo stesso Hades perse infine la guerra, venendo definitivamente sconfitto dai cavalieri di Atena.

NOTE: Le informazioni presenti in questo profilo provengono dall'episodio 132 dell'anime, dal numero 24 del manga edizione StarComics, e dall' hypermyth ufficiale di Kurumada. A causa dell'importante compito svolto da Flegias nell'Ade, è alquanto improbabile che lo Spectre sia stato imprigionato insieme ai compagni per 200 anni. Si deve quindi ipotizzare che, privo di un corpo terreno in cui incarnarsi, abbia continuato a svolgere il suo compito negli inferi, forse come semplice spirito oppure nel suo corpo mitologico.

Al momento Flegias non è ancora comparso nel nuovo manga prequel e sequel Next Dimension, ma dovrebbe essersi radunato al castello di Hades con i vari compagni.

Profilo di Shiryu ©