I VIDEOGAMES DEI CAVALIERI

Al grande successo che i cavalieri ottennero in Giappone quando apparvero per la prima volta come anime, non restò indifferente neppure il mercato dei videgames, che pure allora non disponeva di tecnologie paragonabili a quelle attuali. Furono creati vari videogiochi sui cavalieri, destinati più alle console come il Game Boy che ai computer (che all'epoca lavoravano solo in sistema Dos). I migliori risultati si ottennero con i due giochi per emulatore NES ed in uno per Game Boy.

Il primo gioco NES mostrava le avventure dei cavalieri dall'inizio fino al termine delle battaglie con i cavalieri d'argento. La trama non rispettava fedelmente quella del cartone, sembrando più vicina a quella del manga, sia come ordine di combattimenti che come personaggi. Tutti i luoghi di una certa importanza di Nuova Luxor erano stati riprodotti, inclusi il parco, la casa di Pegasus, il palazzo di Isabel, l'orfanotrofio ecc. Altri luoghi presenti includevano i Cinque Picchi e le caverne del monte Fuji, dove Pegasus affronta Phoenix. Il gioco era strutturato sostanzialmente in due fasi: nella prima, si cercano i nemici, superando varie trappole come burroni, soldati da uccidere, rami che si spezzano e così via, nella seconda c'è lo scontro vero e proprio, che è strutturato a turni. In pratica il giocatore può scegliere tra "attaccare", "parlare" ed altre due possibilità. Se sceglie di attaccare, deve poi decidere con quale colpo di quelli a disposizione del suo personaggio. Quando l'attacco è effettuato, si vedono le due barre energetiche dell'avversario (cosmo e vita) diminuire. Quando l'avversario attacca, sono le nostre barre energetiche a diminuire. Siccome più il valore del cosmo è elevato e più i colpi causano danni, in genere vince l'avversario col cosmo più forte. In molti casi comunque conviene anche parlare, non tanto per leggere le risposte (purtroppo tutte le scritte sono in giapponese), ma per ottenere alcuni bonus. Talvolta, se perdiamo la vita in uno scontro, abbiamo un bonus come Castalia o Patricia, che ci permette di ricaricare leggermente le barre energetiche. Nel complesso è importante agire il più fedelmente possibile al manga. Il secondo gioco NES, graficamente leggermente migliore del primo, ci vede invece impegnati nella lotta alle dodici case. Ancora una volta il gioco è diviso in due fasi: in una, scelto il personaggio, andiamo verso la casa che dobbiamo raggiungere, affrontando vari soldati, frane, burroni e, verso la fine, piattaforme che cedono se ci stiamo sopra troppo tempo. Raggiunta la casa, si passa alla modalità a turni. In questa fase è indispensabile ricordare cosa succede nel manga e nell'anime ed alternare gli attacchi con i discorsi. Per fare qualche esempio, parlando la prima volta con Mur, ci riparerà le armature, mentre la seconda volta ci informerà del 7 senso. Se ci ostiniamo ad attaccare, i nostri colpi non avranno effetto e saremo presto sconfitti, mentre dialogando potremo ottenere qualche colpo speciale. Ad esempio, Cristal, parlando con Acquarius all'undicesima casa, ottiene prima l'aurora del nord e poi il Sacro Acquarius, mentre Andromeda, parlando con Fish, ottiene la nebulosa. Talvolta, per ottenere nuovi colpi, dobbiamo morire, come con Sirio alla decima casa. Dopo la morte, ci appare Libra, che permette di ricaricarsi di cosmo e vita e di usare la Pienezza del Dragone. Tra una casa e l'altra possiamo cambiare il nostro personaggio in base a quelli a disposizione (Phoenix è presente solo alla sesta casa, Cristal non è disponibile dalla 3 alla 7 perché è imprigionato nel feretro di ghiaccio, Sirio è indisponibile dopo la 10, Cristal dopo l'11, Andromeda dopo la 12). Ci sono anche due livelli speciali, uno nella dimensione oscura alla 3 casa ed uno nell'aldilà alla 4. In caso di difficoltà, abbiamo a disposizione delle password che ci permettono di iniziare direttamente da una certa casa. Per attivarle, basta scegliere "continue" appena avviato il gioco, e poi inserire la password. La lista delle password è disponibile in fondo alla pagina.

 

Sul gioco per Gameboy non c'è molto da dire. E' un giochino che funziona anche su computer, nel quale impersoniamo Pegasus in giro per quella che sembra una foresta, con alberi e fiumi. Spesso ci imbattiamo in soldati nemici, quando ciò accade la schermata cambia e dobbiamo scegliere contro quale nemico vogliamo far combattere ciascuno dei cavalieri a nostra disposizione. Il combattimento è automatico. Sia il gioco per gameboy che i giochi NES sono scaricabili gratuitamente in vari siti, come www.icavalieridellozodiaco.it

Questi sono i videogiochi prodotti al tempo della prima uscita dei cavalieri sul mercato. Ora che il cartone è tornato, diversi appassionati italiani stanno utilizzando le loro conoscenze informatiche per creare nuovi giochi. Le categorie principali sono due, i MUGEN, ovvero i picchiaduro alla Street Fighter, e gli RPG, acrostico inglese per Gioco di Ruolo (GdR in italiano).

I progetti Mugen al momento in lavorazione sono due. Il primo, che è ambientato nella prima serie, è già a buon punto, tanto che una demo è stata messa in commercio allegata ad una rivista specializzata e presentata nella fiera Roma Comics. Quando pronto, il gioco non sarà comunque disponibile gratuitamente in rete, ma potrà essere acquistato. L'ottimo lavoro dei programmatori ha comunque portato ad un ottimo lavoro, riproducendo i colpi segreti dei cavalieri e creando straordinari effetti luminosi. Maggiori informazioni a riguardo si possono trovare nel sito del progetto: www.icavalieridellozodiaco.it

Nello stesso sito ci sono brevi informazioni sul secondo gioco Mugen, realizzato da autori diversi ed ancora in fase embrionale, che, a differenza del primo, si basa sulla saga di Asgard.

Riguardo gli RPG, sono quattro i progetti in fase più avanzata. Uno è in fase di realizzazione da parte di Deathmask, la webmaster del sito www.saint-seiya.it e riguarda l'OAV di Apollo. Il gioco, scaricabile, è completo fino alla sconfitta di Fish.

Il secondo, anch'esso disponibile sul sito www.saint-seiya.it, è realizzato da Snake ed ha il suo sito ufficiale alla pagina www.progettocdz.net Il gioco è basato sulla serie televisiva e, pur essendo solo all'inizio, promette bene.

Il terzo, che si propone come obiettivo di mostrare l'intera serie animata, sta venendo realizzato da Danuz

L'ultimo RPG, l'unico completo finora, è stato realizzato da autori stranieri, ma la versione italiana è curata da Lord Orion e Jackie Trunks. Il gioco riguarda la serie di Asgard. Anch'esso è scaricabile al sito http://www.icavalieridellozodiaco.it/ Il gioco rispecchia abbastanza fedelmente la serie di Asgard, permettendo di affrontare i cavalieri di Odino e nemici vari (tra cui elfi e minotauri) e di ottenere del denaro, che può essere utilizzato per acquistare bonus energetici (bibite, acqua della vita ecc.) o i colpi segreti.

Codici per il gioco "Saint Seiya 2" NES

 

 

Gemini temple

Cancer temple

Leo Temple

Virgo Temple

Libra Temple

Scorpio Temple

Sagittarius Temple

Cosmo infinito